ARTICOLI     DEL     GIORNO

POLIZIA POSTALE SEGNALAZIONI PHISHING

POLIZIA POSTALE SEGNALAZIONI PHISHING
POLIZIA POSTALE SEGNALAZIONI PHISHING
Utilizziamo Internet per tutto ed allora utilizziamolo per segnalare tutto quello che ci sembra illegale sul WEB. Chi non conosce il fenomeno del phishing e le diverse truffe online che ogni giorno mietono tantissime vittime. Troviamo dei links o dei gruppi su FACEBOOK che inneggiano al razzismo, alla violenza, al sesso, ecc... , ?Denunciamo il tutto alla POLIZIA POSTALE. Come ? Semplicemente collegandoci all'indirizzo internet :

Avete ricevuto una email sospetta in cui vi viene chiesto di collegarvi tramite link alla vostra banca online ed inserire i vostri dati bancari ? Questo è il cosiddetto fenomeno del PHISHING. Il collegamento a cui siete invitati a cliccare vi rimanda direttamente ad un sito che somiglia in tutto e per tutto a quello della vostra banca. Come fare a capire che siete a rischio PHISHING ? Contattate, prima di inserire dati, la vostra banca telefonicamente e chiedete spiegazioni riguardo eventuali email mandate da loro. Se dovete cambiare o modificare i vostri dati d'accesso non fatelo mai tramite email che vi arrivano ma andate sul sito bancario reale.

Ogni giorno si ricevono decine di email spamming da banche "fasulle" di cui non siamo clienti e questo è il primo segnale per capire che siamo sotto PHISHING. E comunque nel dubbio segnaliamo all Polizia Postale, che è l'organo competente che riceve tutte le denunce dei cittadini che pensano di essere stati vittima di truffe online. 

E' possibile, andando sul sito all'indirizzo sopra elencato, approfondire argomenti come :
  1. HACKING E CRACKING
  2. SPAMMING
  3. PEDOFILIA ON LINE
  4. PHISHING
  5. DIRITTO D'AUTORE
  6. TRUFFE SU SITI DI E-COMMERCE
  7. ULTIME NOTIZIE DAL MONDO DELLE TRUFFE IN RETE
Visitate il sito e, nel dubbio, non esitate a registrarvi gratuitamente e a segnalare siti pedopornografici trovati in rete (pedofilia online), email che vi giungono senza aver dato il consenso alla diffusione dei dati personali (spamming), tentativi di intrusione nel vostro PC (hacking e cracking), email che vi chiedono di collegarvi a siti di poste o banche online per inserire passwords personali (phishing).

Le segnalazioni alla Polizia Postale italiana per il fenomeno del phishing sono in enorme crescita e questo vuol dire che i cittadini stanno prendendo coscienza dei pericoli enormi e sempre più diffusi, a cui si va incontro in rete.

Voglio inoltre ricordare a tutti voi di fare enorme attenzione al social network FACEBOOK. Oltre 400 milioni di iscritti, tra cui milioni i ragazzi minorenni che lo utilizzano senza il controllo dei genitori. Controlliamo le attività dei nostri bambini sui social network, perchè, dietro una foto innocente potrebbe nascondersi un pedofilo o un truffatore. FACEBOOK non ha algoritmi molto efficaci che permettano un controllo efficiente di tutte le pagine e di tutti i gruppi che vengono creati a favore del razzismo, della violenza, ecc...

Segnaliamo alla Polizia Postale e difendiamoci dai pericoli della rete :
Iscriviti al mio FEED RSS Il miglior software per feed rss

LINK SPONSORIZZATI

1 commento:

Anonimo ha detto...

Per verificare nel browser su quale sito ci si trova realmente consultare la barra degli indirizzi. Il browser Firefox evidenzia il nome principale (first level domain) del sito in nero, mentre il resto dell'informazione è in grigio.
P.e. Se nella barra degli indirizzi si legge: www.poste.it.websource.com/private NON ci si trova sul sito delle poste(poste.it), ma sul sito websource.com, fatto il quale Firefox evidenzia mostrando tutto in grigio ad eccezione di websource.com

VIDEO SPONSORIZZATI GOVIRAL NETWORK